Connecteed

E-commerce passivo: cos'è, come funziona e come ottimizzarne i feed prodotto

Lanciare un business capace di generare una rendita richiedendo un impegno nella gestione minimo, esclusa la fase iniziale di progettazione e setup dell’attività: non si tratta solo di un sogno, ma di un vero e proprio modello economico alla base di un numero crescente di imprese di successo, quello del cosiddetto “E-commerce passivo”.

In questo articolo vogliamo proprio esplorare l’interessante concetto di e-commerce passivo e passare in rassegna gli strumenti che lo rendono possibile, come ad esempio Connecteed, un alleato fondamentale in questo percorso verso il successo e l’indipendenza finanziaria.

 L'e-commerce passivo: un'opportunità di guadagno continuo

Cos'è esattamente l'e-commerce passivo?

In poche parole, si tratta di un modello di business in cui gran parte del lavoro iniziale viene fatto per aprire un negozio online e mettere in vendita prodotti o servizi.

Una volta completata l’articolata fase di setup, la maggior parte del processo di vendita viene automatizzato, permettendo così all’imprenditore di generare una fonte di introiti continua, con una richiesta di manodopera e più in generale di intervento davvero minima.

Questo approccio all'e-commerce presenta numerosi vantaggi. Oltre a permette di raggiungere un pubblico globale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza dover gestire una presenza fisica, così come nel caso di qualunque store online, l’e-commerce passivo solleva il gestore da tutta una serie di annosi compiti, tra cui gestione dei listini prodotto, dei magazzini, delle spedizioni e persino dell’assistenza clienti. Così, diventa possibile generare entrate passive, guadagnando in parallelo tempo ed energie per perseguire altre passioni, opportunità o progetti.
 

Gli strumenti dell'e-commerce passivo

Per avere successo con il lancio di un progetto di e-commerce passivo, è essenziale utilizzare gli strumenti giusti. Ecco alcuni degli ingredienti fondamentali alla base di un progetto di questo tipo.

  • Negozio online: lo store online rappresenta naturalmente il punto di partenza e il cuore di qualunque business fondato sull’e-commerce passivo. Tra le qualità indispensabili di un negozio per la vendita sul web spiccano naturalmente la facilità di utilizzo, la navigabilità, la sicurezza delle operazioni di autenticazione e di pagamento e la qualità del design, fondamentale per attrarre gli utenti e indurli all’acquisto.

  • Prodotti o servizi: selezionare i prodotti o servizi di qualità e in linea con le esigenze del target al quale scegli di rivolgerti è un fattore chiave per il successo della tua attività. Naturalmente non c’è da tenere conto solo delle caratteristiche e dei desideri del pubblico, ma anche delle specifiche qualità che il tuo brand intende promuovere e degli obiettivi che si pone.

  • Automatizzazione: il concetto di automatizzazione è il vero cuore dell'e-commerce passivo e l’elemento che maggiormente lo differenzia dal concetto di store online tradizionale. Come accennato, a dover essere automatizzate sono tutte quelle attività che garantiscono il funzionamento del meccanismo di vendita stessa, ma che allo stesso tempo risultano le più dispendiose in termini di risorse. Più nello specifico gli step da automatizzare includono il corretto funzionamento del funnel di vendita, la gestione degli ordini e quella del servizio clienti.

  • Marketing digitale: anche se l'obiettivo è la è il guadagno passivo, l’investimento nel marketing digitale resta cruciale al fine di attrarre nuovi clienti e vedere crescere in modo progressivo il giro di affari della tua attività.

  • Gestione dei dati: la gestione dei dati è una parte critica del processo, dal momento che il costante aggiornamento della grande mole di informazioni che accompagna gli articoli in vendita può rivelarsi uno dei compiti più gravosi, strategici e inclini all’errore dell’intero flusso di lavoro per la gestione di un portale e-commerce.
     

Connecteed: il tuo compagno nell'e-commerce passivo

È proprio nell’importantissima fase di gestione del ricco flusso di dati proveniente dai fornitori che entra in gioco Connecteed.

Questo software feed management offre un'ampia gamma di funzionalità progettate per semplificare e ottimizzare uno degli step più critici alla base di qualunque e-commerce passivo. Connecteed infatti può aiutarti nella:

  • Automatizzazione dei flussi di dati. Connecteed rende automatico al 100% l'intero processo di acquisizione, normalizzazione ed esportazione dei dati. Questo significa che i tuoi prodotti saranno sempre aggiornati con le corrette informazioni (nomi, descrizioni, caratteristiche tecniche, disponibilità e naturalmente prezzo) e pronti per la vendita senza alcuno sforzo manuale.

  • Gestione multicanale. Questo valido feed manager ti consente di gestire dati provenienti da diverse fonti e in diversi formati. Si tratta di una fattore determinante, specie se intendi espandere con il tempo la vendita dei tuoi prodotti a marketplace terzi, esterni alla tua piattaforma e-commerce.

  • Regole condizionali e modifiche. Puoi utilizzare Connecteed per applicare regole condizionali ai tuoi dati, come check a livello di prezzo oppure di disponibilità dei prodotti. In questo modo, puoi reagire rapidamente ai cambiamenti del mercato ed escludere articoli per i quali il margine di profitto scende al di sotto di una determinata soglia o che più semplicemente rischiano di non essere disponibili in magazzino e pronti per la spedizione in tempi utili.

  • Notifiche in tempo reale: Connecteed ti tiene sempre informato con notifiche in tempo reale su eventi critici, come aumenti dei prezzi dei fornitori, cambiamenti nella disponibilità dei prodotti o più in generale errori nel processo di import, unione, convalida o export dei feed prodotto.
     

Tutte le applicazioni di Connecteed nell'e-commerce passivo

Immaginiamo di avere un negozio online che vende prodotti di elettronica. Con Connecteed, è possibile:

  1. automatizzare l'aggiornamento dei prodotti. Importa automaticamente i dati dei tuoi prodotti dal fornitore e aggiornali regolarmente per riflettere cambiamenti di prezzo o disponibilità.

  2. Gestire piattaforme multiple. Se vendi non solo sul tuo store proprietario, ma anche su marketplace come Amazon, eBay e simili, Connecteed può gestire l'invio di dati ai diversi canali in modo efficiente.

  3. Reagire rapidamente ai cambiamenti. Ricevi notifiche in tempo reale sugli aumenti dei prezzi dei fornitori o sulla riduzione della disponibilità dei prodotti in magazzino, permettendoti di apportare modifiche immediate.

  4. Migliorare la precisione dei dati. Normalizza e uniforma i dati dei prodotti, garantendo che siano coerenti su tutti i canali di vendita.
     

L'e-commerce passivo offre un'opportunità incredibile per generare entrate continue con un intervento minimo. Per avere successo in questo competitivo settore è però essenziale utilizzare gli strumenti giusti.

Connecteed rappresenta uno dei tool indispensabili nella gestione di un progetto di e-commerce passivo, in virtù della sua capacità di semplificare la gestione dei dati permettendoti di concentrarti su ciò che conta veramente: massimizzare i tuoi profitti mentre il tuo business lavora per te, giorno e notte.



Lanciare un business capace di generare una rendita richiedendo un impegno nella gestione minimo, esclusa la fase iniziale di progettazione e setup dell’attività: non si tratta solo di un sogno, ma di un vero e proprio modello economico alla base di un numero crescente di imprese di successo, quello del cosiddetto “E-commerce passivo”.

In questo articolo vogliamo proprio esplorare l’interessante concetto di e-commerce passivo e passare in rassegna gli strumenti che lo rendono possibile, come ad esempio Connecteed, un alleato fondamentale in questo percorso verso il successo e l’indipendenza finanziaria.

 L'e-commerce passivo: un'opportunità di guadagno continuo

Cos'è esattamente l'e-commerce passivo?

In poche parole, si tratta di un modello di business in cui gran parte del lavoro iniziale viene fatto per aprire un negozio online e mettere in vendita prodotti o servizi.

Una volta completata l’articolata fase di setup, la maggior parte del processo di vendita viene automatizzato, permettendo così all’imprenditore di generare una fonte di introiti continua, con una richiesta di manodopera e più in generale di intervento davvero minima.

Questo approccio all'e-commerce presenta numerosi vantaggi. Oltre a permette di raggiungere un pubblico globale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza dover gestire una presenza fisica, così come nel caso di qualunque store online, l’e-commerce passivo solleva il gestore da tutta una serie di annosi compiti, tra cui gestione dei listini prodotto, dei magazzini, delle spedizioni e persino dell’assistenza clienti. Così, diventa possibile generare entrate passive, guadagnando in parallelo tempo ed energie per perseguire altre passioni, opportunità o progetti.
 

Gli strumenti dell'e-commerce passivo

Per avere successo con il lancio di un progetto di e-commerce passivo, è essenziale utilizzare gli strumenti giusti. Ecco alcuni degli ingredienti fondamentali alla base di un progetto di questo tipo.

  • Negozio online: lo store online rappresenta naturalmente il punto di partenza e il cuore di qualunque business fondato sull’e-commerce passivo. Tra le qualità indispensabili di un negozio per la vendita sul web spiccano naturalmente la facilità di utilizzo, la navigabilità, la sicurezza delle operazioni di autenticazione e di pagamento e la qualità del design, fondamentale per attrarre gli utenti e indurli all’acquisto.

  • Prodotti o servizi: selezionare i prodotti o servizi di qualità e in linea con le esigenze del target al quale scegli di rivolgerti è un fattore chiave per il successo della tua attività. Naturalmente non c’è da tenere conto solo delle caratteristiche e dei desideri del pubblico, ma anche delle specifiche qualità che il tuo brand intende promuovere e degli obiettivi che si pone.

  • Automatizzazione: il concetto di automatizzazione è il vero cuore dell'e-commerce passivo e l’elemento che maggiormente lo differenzia dal concetto di store online tradizionale. Come accennato, a dover essere automatizzate sono tutte quelle attività che garantiscono il funzionamento del meccanismo di vendita stessa, ma che allo stesso tempo risultano le più dispendiose in termini di risorse. Più nello specifico gli step da automatizzare includono il corretto funzionamento del funnel di vendita, la gestione degli ordini e quella del servizio clienti.

  • Marketing digitale: anche se l'obiettivo è la è il guadagno passivo, l’investimento nel marketing digitale resta cruciale al fine di attrarre nuovi clienti e vedere crescere in modo progressivo il giro di affari della tua attività.

  • Gestione dei dati: la gestione dei dati è una parte critica del processo, dal momento che il costante aggiornamento della grande mole di informazioni che accompagna gli articoli in vendita può rivelarsi uno dei compiti più gravosi, strategici e inclini all’errore dell’intero flusso di lavoro per la gestione di un portale e-commerce.
     

Connecteed: il tuo compagno nell'e-commerce passivo

È proprio nell’importantissima fase di gestione del ricco flusso di dati proveniente dai fornitori che entra in gioco Connecteed.

Questo software feed management offre un'ampia gamma di funzionalità progettate per semplificare e ottimizzare uno degli step più critici alla base di qualunque e-commerce passivo. Connecteed infatti può aiutarti nella:

  • Automatizzazione dei flussi di dati. Connecteed rende automatico al 100% l'intero processo di acquisizione, normalizzazione ed esportazione dei dati. Questo significa che i tuoi prodotti saranno sempre aggiornati con le corrette informazioni (nomi, descrizioni, caratteristiche tecniche, disponibilità e naturalmente prezzo) e pronti per la vendita senza alcuno sforzo manuale.

  • Gestione multicanale. Questo valido feed manager ti consente di gestire dati provenienti da diverse fonti e in diversi formati. Si tratta di una fattore determinante, specie se intendi espandere con il tempo la vendita dei tuoi prodotti a marketplace terzi, esterni alla tua piattaforma e-commerce.

  • Regole condizionali e modifiche. Puoi utilizzare Connecteed per applicare regole condizionali ai tuoi dati, come check a livello di prezzo oppure di disponibilità dei prodotti. In questo modo, puoi reagire rapidamente ai cambiamenti del mercato ed escludere articoli per i quali il margine di profitto scende al di sotto di una determinata soglia o che più semplicemente rischiano di non essere disponibili in magazzino e pronti per la spedizione in tempi utili.

  • Notifiche in tempo reale: Connecteed ti tiene sempre informato con notifiche in tempo reale su eventi critici, come aumenti dei prezzi dei fornitori, cambiamenti nella disponibilità dei prodotti o più in generale errori nel processo di import, unione, convalida o export dei feed prodotto.
     

Tutte le applicazioni di Connecteed nell'e-commerce passivo

Immaginiamo di avere un negozio online che vende prodotti di elettronica. Con Connecteed, è possibile:

  1. automatizzare l'aggiornamento dei prodotti. Importa automaticamente i dati dei tuoi prodotti dal fornitore e aggiornali regolarmente per riflettere cambiamenti di prezzo o disponibilità.

  2. Gestire piattaforme multiple. Se vendi non solo sul tuo store proprietario, ma anche su marketplace come Amazon, eBay e simili, Connecteed può gestire l'invio di dati ai diversi canali in modo efficiente.

  3. Reagire rapidamente ai cambiamenti. Ricevi notifiche in tempo reale sugli aumenti dei prezzi dei fornitori o sulla riduzione della disponibilità dei prodotti in magazzino, permettendoti di apportare modifiche immediate.

  4. Migliorare la precisione dei dati. Normalizza e uniforma i dati dei prodotti, garantendo che siano coerenti su tutti i canali di vendita.
     

L'e-commerce passivo offre un'opportunità incredibile per generare entrate continue con un intervento minimo. Per avere successo in questo competitivo settore è però essenziale utilizzare gli strumenti giusti.

Connecteed rappresenta uno dei tool indispensabili nella gestione di un progetto di e-commerce passivo, in virtù della sua capacità di semplificare la gestione dei dati permettendoti di concentrarti su ciò che conta veramente: massimizzare i tuoi profitti mentre il tuo business lavora per te, giorno e notte.



Lanciare un business capace di generare una rendita richiedendo un impegno nella gestione minimo, esclusa la fase iniziale di progettazione e setup dell’attività: non si tratta solo di un sogno, ma di un vero e proprio modello economico alla base di un numero crescente di imprese di successo, quello del cosiddetto “E-commerce passivo”.

In questo articolo vogliamo proprio esplorare l’interessante concetto di e-commerce passivo e passare in rassegna gli strumenti che lo rendono possibile, come ad esempio Connecteed, un alleato fondamentale in questo percorso verso il successo e l’indipendenza finanziaria.

 L'e-commerce passivo: un'opportunità di guadagno continuo

Cos'è esattamente l'e-commerce passivo?

In poche parole, si tratta di un modello di business in cui gran parte del lavoro iniziale viene fatto per aprire un negozio online e mettere in vendita prodotti o servizi.

Una volta completata l’articolata fase di setup, la maggior parte del processo di vendita viene automatizzato, permettendo così all’imprenditore di generare una fonte di introiti continua, con una richiesta di manodopera e più in generale di intervento davvero minima.

Questo approccio all'e-commerce presenta numerosi vantaggi. Oltre a permette di raggiungere un pubblico globale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza dover gestire una presenza fisica, così come nel caso di qualunque store online, l’e-commerce passivo solleva il gestore da tutta una serie di annosi compiti, tra cui gestione dei listini prodotto, dei magazzini, delle spedizioni e persino dell’assistenza clienti. Così, diventa possibile generare entrate passive, guadagnando in parallelo tempo ed energie per perseguire altre passioni, opportunità o progetti.
 

Gli strumenti dell'e-commerce passivo

Per avere successo con il lancio di un progetto di e-commerce passivo, è essenziale utilizzare gli strumenti giusti. Ecco alcuni degli ingredienti fondamentali alla base di un progetto di questo tipo.

  • Negozio online: lo store online rappresenta naturalmente il punto di partenza e il cuore di qualunque business fondato sull’e-commerce passivo. Tra le qualità indispensabili di un negozio per la vendita sul web spiccano naturalmente la facilità di utilizzo, la navigabilità, la sicurezza delle operazioni di autenticazione e di pagamento e la qualità del design, fondamentale per attrarre gli utenti e indurli all’acquisto.

  • Prodotti o servizi: selezionare i prodotti o servizi di qualità e in linea con le esigenze del target al quale scegli di rivolgerti è un fattore chiave per il successo della tua attività. Naturalmente non c’è da tenere conto solo delle caratteristiche e dei desideri del pubblico, ma anche delle specifiche qualità che il tuo brand intende promuovere e degli obiettivi che si pone.

  • Automatizzazione: il concetto di automatizzazione è il vero cuore dell'e-commerce passivo e l’elemento che maggiormente lo differenzia dal concetto di store online tradizionale. Come accennato, a dover essere automatizzate sono tutte quelle attività che garantiscono il funzionamento del meccanismo di vendita stessa, ma che allo stesso tempo risultano le più dispendiose in termini di risorse. Più nello specifico gli step da automatizzare includono il corretto funzionamento del funnel di vendita, la gestione degli ordini e quella del servizio clienti.

  • Marketing digitale: anche se l'obiettivo è la è il guadagno passivo, l’investimento nel marketing digitale resta cruciale al fine di attrarre nuovi clienti e vedere crescere in modo progressivo il giro di affari della tua attività.

  • Gestione dei dati: la gestione dei dati è una parte critica del processo, dal momento che il costante aggiornamento della grande mole di informazioni che accompagna gli articoli in vendita può rivelarsi uno dei compiti più gravosi, strategici e inclini all’errore dell’intero flusso di lavoro per la gestione di un portale e-commerce.
     

Connecteed: il tuo compagno nell'e-commerce passivo

È proprio nell’importantissima fase di gestione del ricco flusso di dati proveniente dai fornitori che entra in gioco Connecteed.

Questo software feed management offre un'ampia gamma di funzionalità progettate per semplificare e ottimizzare uno degli step più critici alla base di qualunque e-commerce passivo. Connecteed infatti può aiutarti nella:

  • Automatizzazione dei flussi di dati. Connecteed rende automatico al 100% l'intero processo di acquisizione, normalizzazione ed esportazione dei dati. Questo significa che i tuoi prodotti saranno sempre aggiornati con le corrette informazioni (nomi, descrizioni, caratteristiche tecniche, disponibilità e naturalmente prezzo) e pronti per la vendita senza alcuno sforzo manuale.

  • Gestione multicanale. Questo valido feed manager ti consente di gestire dati provenienti da diverse fonti e in diversi formati. Si tratta di una fattore determinante, specie se intendi espandere con il tempo la vendita dei tuoi prodotti a marketplace terzi, esterni alla tua piattaforma e-commerce.

  • Regole condizionali e modifiche. Puoi utilizzare Connecteed per applicare regole condizionali ai tuoi dati, come check a livello di prezzo oppure di disponibilità dei prodotti. In questo modo, puoi reagire rapidamente ai cambiamenti del mercato ed escludere articoli per i quali il margine di profitto scende al di sotto di una determinata soglia o che più semplicemente rischiano di non essere disponibili in magazzino e pronti per la spedizione in tempi utili.

  • Notifiche in tempo reale: Connecteed ti tiene sempre informato con notifiche in tempo reale su eventi critici, come aumenti dei prezzi dei fornitori, cambiamenti nella disponibilità dei prodotti o più in generale errori nel processo di import, unione, convalida o export dei feed prodotto.
     

Tutte le applicazioni di Connecteed nell'e-commerce passivo

Immaginiamo di avere un negozio online che vende prodotti di elettronica. Con Connecteed, è possibile:

  1. automatizzare l'aggiornamento dei prodotti. Importa automaticamente i dati dei tuoi prodotti dal fornitore e aggiornali regolarmente per riflettere cambiamenti di prezzo o disponibilità.

  2. Gestire piattaforme multiple. Se vendi non solo sul tuo store proprietario, ma anche su marketplace come Amazon, eBay e simili, Connecteed può gestire l'invio di dati ai diversi canali in modo efficiente.

  3. Reagire rapidamente ai cambiamenti. Ricevi notifiche in tempo reale sugli aumenti dei prezzi dei fornitori o sulla riduzione della disponibilità dei prodotti in magazzino, permettendoti di apportare modifiche immediate.

  4. Migliorare la precisione dei dati. Normalizza e uniforma i dati dei prodotti, garantendo che siano coerenti su tutti i canali di vendita.
     

L'e-commerce passivo offre un'opportunità incredibile per generare entrate continue con un intervento minimo. Per avere successo in questo competitivo settore è però essenziale utilizzare gli strumenti giusti.

Connecteed rappresenta uno dei tool indispensabili nella gestione di un progetto di e-commerce passivo, in virtù della sua capacità di semplificare la gestione dei dati permettendoti di concentrarti su ciò che conta veramente: massimizzare i tuoi profitti mentre il tuo business lavora per te, giorno e notte.



Lanciare un business capace di generare una rendita richiedendo un impegno nella gestione minimo, esclusa la fase iniziale di progettazione e setup dell’attività: non si tratta solo di un sogno, ma di un vero e proprio modello economico alla base di un numero crescente di imprese di successo, quello del cosiddetto “E-commerce passivo”.

In questo articolo vogliamo proprio esplorare l’interessante concetto di e-commerce passivo e passare in rassegna gli strumenti che lo rendono possibile, come ad esempio Connecteed, un alleato fondamentale in questo percorso verso il successo e l’indipendenza finanziaria.

 L'e-commerce passivo: un'opportunità di guadagno continuo

Cos'è esattamente l'e-commerce passivo?

In poche parole, si tratta di un modello di business in cui gran parte del lavoro iniziale viene fatto per aprire un negozio online e mettere in vendita prodotti o servizi.

Una volta completata l’articolata fase di setup, la maggior parte del processo di vendita viene automatizzato, permettendo così all’imprenditore di generare una fonte di introiti continua, con una richiesta di manodopera e più in generale di intervento davvero minima.

Questo approccio all'e-commerce presenta numerosi vantaggi. Oltre a permette di raggiungere un pubblico globale 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza dover gestire una presenza fisica, così come nel caso di qualunque store online, l’e-commerce passivo solleva il gestore da tutta una serie di annosi compiti, tra cui gestione dei listini prodotto, dei magazzini, delle spedizioni e persino dell’assistenza clienti. Così, diventa possibile generare entrate passive, guadagnando in parallelo tempo ed energie per perseguire altre passioni, opportunità o progetti.
 

Gli strumenti dell'e-commerce passivo

Per avere successo con il lancio di un progetto di e-commerce passivo, è essenziale utilizzare gli strumenti giusti. Ecco alcuni degli ingredienti fondamentali alla base di un progetto di questo tipo.

  • Negozio online: lo store online rappresenta naturalmente il punto di partenza e il cuore di qualunque business fondato sull’e-commerce passivo. Tra le qualità indispensabili di un negozio per la vendita sul web spiccano naturalmente la facilità di utilizzo, la navigabilità, la sicurezza delle operazioni di autenticazione e di pagamento e la qualità del design, fondamentale per attrarre gli utenti e indurli all’acquisto.

  • Prodotti o servizi: selezionare i prodotti o servizi di qualità e in linea con le esigenze del target al quale scegli di rivolgerti è un fattore chiave per il successo della tua attività. Naturalmente non c’è da tenere conto solo delle caratteristiche e dei desideri del pubblico, ma anche delle specifiche qualità che il tuo brand intende promuovere e degli obiettivi che si pone.

  • Automatizzazione: il concetto di automatizzazione è il vero cuore dell'e-commerce passivo e l’elemento che maggiormente lo differenzia dal concetto di store online tradizionale. Come accennato, a dover essere automatizzate sono tutte quelle attività che garantiscono il funzionamento del meccanismo di vendita stessa, ma che allo stesso tempo risultano le più dispendiose in termini di risorse. Più nello specifico gli step da automatizzare includono il corretto funzionamento del funnel di vendita, la gestione degli ordini e quella del servizio clienti.

  • Marketing digitale: anche se l'obiettivo è la è il guadagno passivo, l’investimento nel marketing digitale resta cruciale al fine di attrarre nuovi clienti e vedere crescere in modo progressivo il giro di affari della tua attività.

  • Gestione dei dati: la gestione dei dati è una parte critica del processo, dal momento che il costante aggiornamento della grande mole di informazioni che accompagna gli articoli in vendita può rivelarsi uno dei compiti più gravosi, strategici e inclini all’errore dell’intero flusso di lavoro per la gestione di un portale e-commerce.
     

Connecteed: il tuo compagno nell'e-commerce passivo

È proprio nell’importantissima fase di gestione del ricco flusso di dati proveniente dai fornitori che entra in gioco Connecteed.

Questo software feed management offre un'ampia gamma di funzionalità progettate per semplificare e ottimizzare uno degli step più critici alla base di qualunque e-commerce passivo. Connecteed infatti può aiutarti nella:

  • Automatizzazione dei flussi di dati. Connecteed rende automatico al 100% l'intero processo di acquisizione, normalizzazione ed esportazione dei dati. Questo significa che i tuoi prodotti saranno sempre aggiornati con le corrette informazioni (nomi, descrizioni, caratteristiche tecniche, disponibilità e naturalmente prezzo) e pronti per la vendita senza alcuno sforzo manuale.

  • Gestione multicanale. Questo valido feed manager ti consente di gestire dati provenienti da diverse fonti e in diversi formati. Si tratta di una fattore determinante, specie se intendi espandere con il tempo la vendita dei tuoi prodotti a marketplace terzi, esterni alla tua piattaforma e-commerce.

  • Regole condizionali e modifiche. Puoi utilizzare Connecteed per applicare regole condizionali ai tuoi dati, come check a livello di prezzo oppure di disponibilità dei prodotti. In questo modo, puoi reagire rapidamente ai cambiamenti del mercato ed escludere articoli per i quali il margine di profitto scende al di sotto di una determinata soglia o che più semplicemente rischiano di non essere disponibili in magazzino e pronti per la spedizione in tempi utili.

  • Notifiche in tempo reale: Connecteed ti tiene sempre informato con notifiche in tempo reale su eventi critici, come aumenti dei prezzi dei fornitori, cambiamenti nella disponibilità dei prodotti o più in generale errori nel processo di import, unione, convalida o export dei feed prodotto.
     

Tutte le applicazioni di Connecteed nell'e-commerce passivo

Immaginiamo di avere un negozio online che vende prodotti di elettronica. Con Connecteed, è possibile:

  1. automatizzare l'aggiornamento dei prodotti. Importa automaticamente i dati dei tuoi prodotti dal fornitore e aggiornali regolarmente per riflettere cambiamenti di prezzo o disponibilità.

  2. Gestire piattaforme multiple. Se vendi non solo sul tuo store proprietario, ma anche su marketplace come Amazon, eBay e simili, Connecteed può gestire l'invio di dati ai diversi canali in modo efficiente.

  3. Reagire rapidamente ai cambiamenti. Ricevi notifiche in tempo reale sugli aumenti dei prezzi dei fornitori o sulla riduzione della disponibilità dei prodotti in magazzino, permettendoti di apportare modifiche immediate.

  4. Migliorare la precisione dei dati. Normalizza e uniforma i dati dei prodotti, garantendo che siano coerenti su tutti i canali di vendita.
     

L'e-commerce passivo offre un'opportunità incredibile per generare entrate continue con un intervento minimo. Per avere successo in questo competitivo settore è però essenziale utilizzare gli strumenti giusti.

Connecteed rappresenta uno dei tool indispensabili nella gestione di un progetto di e-commerce passivo, in virtù della sua capacità di semplificare la gestione dei dati permettendoti di concentrarti su ciò che conta veramente: massimizzare i tuoi profitti mentre il tuo business lavora per te, giorno e notte.



Inizia oggi la tua prova gratuita di 15 giorni!

Carta di credito non richiesta.

Inizia oggi la tua prova gratuita di 15 giorni!

Carta di credito non richiesta.

Inizia oggi la tua prova gratuita di 15 giorni!

Carta di credito non richiesta.

Inizia oggi la tua prova gratuita di 15 giorni!

Carta di credito non richiesta.

I tuoi prodotti.
Come vuoi. Dove vuoi.

© Copyright 2024, Tutti i diritti sono riservati da Connecteed. P.Iva 15798401004

I tuoi prodotti.
Come vuoi. Dove vuoi.

© Copyright 2024, Tutti i diritti sono riservati da Connecteed. P.Iva 15798401004

I tuoi prodotti.
Come vuoi. Dove vuoi.

© Copyright 2024, Tutti i diritti sono riservati da Connecteed. P.Iva 15798401004

I tuoi prodotti.
Come vuoi. Dove vuoi.

© Copyright 2024, Tutti i diritti sono riservati da Connecteed. P.Iva 15798401004